ATTIVITÀ EXTRA AGRICOLE GAL POLESINE DELTA DEL PO – INVESTIMENTI

Ottieni un contributo a fondo perduto del 50% per la tua impresa

SOGGETTI AMMISSIBILI

Micro e Piccole imprese NON agricole con attività di tipo commerciale, artigianale e di servizio.

Inoltre, tali imprese devono:

  • Essere regolarmente iscritte al Registro Imprese
  • Avere la sede operativa in uno dei comuni citati.
  • Avere Codice ATECO sottoindicato.

INTERVENTI E SPESE AMMISSIBILI

  • Miglioramento di fabbricati relativamente a:
    1. Miglioramento dei fabbricati finalizzati allo svolgimento delle attività e/o al loro adeguamento agli standard previsti dalle norme specifiche anche ai fini dell’autorizzazione all’esercizio
    2. Ampliamenti, nell’ambito di opere di ammodernamento o ristrutturazione dei fabbricati, necessari esclusivamente per gli adeguamenti tecnologici e igienico-sanitari, a volumi tecnici e per l’eliminazione delle barriere architettoniche come previsto dagli atti progettuali approvati dall’autorità competente
    3. Miglioramento delle aree esterne di pertinenza dei fabbricati di cui al punto precedente, esclusivamente collegate all’attività oggetto di finanziamento
  • Acquisto di nuovi macchinari impianti e attrezzature, inclusa la messa in opera
  • Spese generali collegate alle spese di cui ai punti a) e b)
  • Acquisizione o sviluppo di programmi informatici e acquisizione di brevetti, licenze, diritti d’autore, marchi commerciali.

COMUNI

Adria, Ariano nel Polesine, Bagnolo di Po, Bergantino, Bosaro, Calto, Canaro, Castelmassa, Castelnovo Bariano, Ceneselli, Corbola, Crespino, Ficarolo, Fiesso Umbertiano, Frassinelle Polesine, Gaiba, Gavello, Guarda Veneta, Loreo, Melara, Occhiobello, Papozze, Pincara, Polesella, Pontecchio Polesine, Porto Tolle, Porto Viro, Rosolina, Salara, Stienta, Taglio di Po, Trecenta, Villanova Marchesana.

AGEVOLAZIONE

Contributo a fondo perduto pari al 50% dell’investimento.

CONDIZIONI

  • Investimento: Min. € 15.000 – Max. € 200.000
  • Termine presentazione domanda: 22/10/2024
  • Assegnazione: procedura valutativa a punteggio

PUNTEGGI DI PREMIALITÀ

  • Soggetto richiedente con età inferiore ai 40 anni
  • Impresa condotta da donne
  • Impresa beneficiaria dell’intervento ISL02 “Avviamento di attività extra agricole”
  • Titolo di studio del soggetto richiedente
  • Localizzazione geografica
  • Codice Ateco

Vuoi scoprire tutte le novità giuste per te?

    Accetto le condizioni di Privacy Policy